Markets took a breather - Wednesday Review, February 10

Markets took a breather - Wednesday Review, February 10

Asian stocks predominantly higher amid hopes of an economic recovery

The US

Markets traded in a mixed manner after Jerome Powell addressed the monetary stimulus situation and the concerns about an expected inflation pick-up. USA30 rose 0.2%, reaching a new record high. USA500 fell 0.03%, while TECH100 slipped 0.25%.

Crude oil gained 0.6%, reaching $56.68 per barrel.

Gold rose 0.4% to $1,845.30 per ounce.

Asia and Australia

The optimism over a global economic recovery continued to give momentum to the markets. HongKong45 jumped 1.44%.

Japan225 added 0.02%.

Down under, Australia200 was up 0.70%.

Europe

Stocks closed mostly higher, as investors focused on corporate earnings. Germany30 lost 0.1%, while France40 and UK100 each gained 0.1%.

Brent oil went up 0.6% at $61.47 a barrel.

EUR/USD traded at 1.2131.

Sources: reuters.com, investing.com

Le informazioni contenute nel presente documento sono redatte da CAPEX.com e non costituiscono né devono essere interpretate come suggerimenti di investimento. Le informazioni di cui al presente documento costituiscono comunicazioni di marketing generali a scopo informativo e, in quanto tali, non sono state preparate nel rispetto dei requisiti di legge che promuovono le ricerche di investimento indipendenti. Inoltre, non sono soggette ad alcuna limitazione sulle transazioni condotte in anticipo rispetto alla divulgazione delle ricerche di investimento in questione.

Gli utenti / lettori non dovrebbero fare affidamento esclusivamente sulle informazioni qui presentate e dovrebbero fare le proprie ricerche / analisi anche leggendo la ricerca reale sottostante. Il contenuto è generico e non tiene conto di circostanze personali individuali, esperienza di investimento o situazione finanziaria attuale.

Pertanto, Key Way Investments Ltd non accetta alcuna responsabilità per eventuali perdite di trader a causa dell'uso e del contenuto delle informazioni presentate nel presente documento. Le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.