Notifications Bell

Lezione 1: Che cos'è l'analisi tecnica

Lezione 1: Che cos'è l'analisi tecnica

Esaminando l'azione dei prezzi per determinare quale forza sta prevalendo, l'analisi tecnica si concentra direttamente sui risultati: Qual è il prezzo? Dove è stato? Dove sta andando?

L'analisi tecnica consiste nel guardare i modelli nella storia dei prezzi per determinare la maggiore probabilità di tempo e luogo per entrare e uscire da un'operazione. Di conseguenza, l'analisi tecnica è uno dei tipi di analisi più utilizzati.

Guida all'analisi tecnica

  • Comprendi cos'è l'analisi tecnica e come aiuta a modellare una strategia di trading
  • Prova una vasta gamma di strumenti di analisi tecnica su un conto demo gratuito
  • Quando sei pronto, apri un conto live e inizia a fare trading tecnico

Introduzione all'analisi tecnica

Chi si ricorda quando l'analisi fondamentale era considerata l'unico modo reale o corretto per prendere decisioni di trading? Nel 1970-1980, l'analisi tecnica era usata solo da una manciata di trader, che erano considerati dal resto della comunità di mercato come, come minimo, pazzi. Per quanto sia difficile da credere ora, non è passato molto tempo da quando Wall Street e la maggior parte dei principali fondi e istituzioni finanziarie pensavano che l'analisi tecnica fosse una forma di hocus-pocus mistico. Ora, naturalmente, è vero esattamente il contrario. La maggior parte dei trader esperti usa qualche forma di analisi tecnica per aiutarsi a formulare i propri stili e strategie di trading. Ad eccezione di alcune piccole nicchie isolate nella comunità accademica, l'analista "puramente" fondamentale è praticamente estinto. Cosa ha causato questo drammatico cambiamento di prospettiva?

Perché fare analisi tecnica

Siamo sicuri che non è una sorpresa per nessuno che la risposta a questa domanda sia abbastanza semplice: Soldi! Il problema di prendere decisioni di trading da una prospettiva strettamente fondamentale è la difficoltà intrinseca di fare soldi in modo coerente usando questo approccio.

Per tutti coloro che non hanno familiarità con l'analisi fondamentale, lasciateci spiegare. L'analisi fondamentale cerca di prendere in considerazione tutte le variabili che potrebbero influenzare l'equilibrio relativo o lo squilibrio tra l'offerta e la possibile domanda di qualsiasi azione, merce o strumento finanziario.

Usando principalmente modelli matematici che pesano l'importanza di una varietà di fattori (tassi d'interesse, bilanci, modelli meteorologici e molti altri), l'analista proietta quale dovrebbe essere il prezzo in un certo momento nel futuro. Il problema con questi modelli è che raramente, se non mai, considerano altri trader come variabili. Le persone, esprimendo le loro credenze e aspettative sul futuro, fanno muovere i prezzi, non i modelli. Il fatto che un modello faccia una proiezione logica e ragionevole basata su tutte le variabili rilevanti non ha molto valore se i trader che sono responsabili della maggior parte del volume di trading non sono a conoscenza del modello o non ci credono. In effetti, molti trader, specialmente quelli che si trovano sul parquet delle borse dei futures e che possono muovere i prezzi in modo drammatico in una direzione o nell'altra, di solito non hanno il minimo concetto dei fattori fondamentali della domanda e dell'offerta che dovrebbero influenzare i prezzi.

Inoltre, in qualsiasi momento, gran parte della loro attività di trading è spinta da una risposta a fattori emotivi che sono completamente al di fuori dei parametri del modello fondamentale. In altre parole, le persone che fanno trading (e di conseguenza muovono i prezzi) non sempre agiscono in modo razionale.

L'analista fondamentale potrebbe scoprire che una previsione su dove i prezzi dovrebbero essere ad un certo punto nel futuro è corretta. Ma nel frattempo, il movimento dei prezzi potrebbe essere così volatile che sarebbe difficile, se non impossibile, rimanere in un trade per realizzare l'obiettivo.

Cos'è l'analisi tecnica

L'analisi tecnica esiste da quando esistono i mercati organizzati sotto forma di borse. Ma la comunità di trading non ha accettato l'analisi tecnica come uno strumento valido per investire fino alla fine degli anni '70 o all'inizio degli anni '80.

Ecco ciò che l'analista tecnico sapeva e che la comunità del mercato tradizionale ha impiegato generazioni per capire:

Un numero finito di trader partecipa ai mercati in un dato giorno, settimana o mese. Molti di questi trader fanno sempre le stesse cose nel tentativo di fare soldi. In altre parole, gli individui sviluppano modelli di comportamento, e un gruppo di individui, interagendo l'uno con l'altro su una base costante, forma modelli di comportamento collettivi. Questi modelli di comportamento sono osservabili e quantificabili, e si ripetono con affidabilità statistica.

L'analisi tecnica è un metodo che organizza questo comportamento collettivo in modelli identificabili che possono dare una chiara indicazione di quando c'è una maggiore probabilità che una cosa accada piuttosto che un'altra.

In un certo senso, l'analisi tecnica permette di entrare nella mente del mercato per anticipare ciò che probabilmente accadrà dopo, basandosi sul tipo di modelli che il mercato ha generato in un momento passato. Come metodo per proiettare il futuro movimento dei prezzi, l'analisi tecnica si è rivelata superiore ad un approccio puramente fondamentale. Mantiene il trader concentrato su ciò che il mercato sta facendo ora in relazione a ciò che ha fatto in passato, invece di concentrarsi su ciò che il mercato dovrebbe fare basandosi esclusivamente su ciò che è logico e ragionevole come determinato da un modello matematico.

Technical Analysis what is
Fonte: CAPEX WebTrader

D'altra parte, l'analisi fondamentale crea quello che viene chiamato un "gap di realtà" tra "ciò che dovrebbe essere" e "ciò che è". Il divario di realtà rende estremamente difficile fare qualsiasi cosa se non previsioni a lunghissimo termine che possono essere difficili da sfruttare, anche se sono corrette. Al contrario, l'analisi tecnica non solo colma questo divario di realtà, ma mette anche a disposizione del trader un numero illimitato di possibilità da sfruttare. L'approccio tecnico apre molte più possibilità perché identifica come gli stessi modelli di comportamento ripetibili si verificano in ogni periodo di tempo - momento per momento, giornaliero, settimanale, annuale, e ogni intervallo di tempo intermedio.

In altre parole, l'analisi tecnica trasforma il mercato in un flusso infinito di opportunità per arricchirsi.

Limiti dell'analisi tecnica

Se l'analisi tecnica funziona così bene, perché la maggior parte della comunità di trading dovrebbe spostare la propria attenzione dall'analisi tecnica del mercato all'analisi psicologica di se stessa, cioè la propria psicologia di trading individuale?

La ragione è che si è insoddisfatti della differenza tra ciò che si percepisce come un potenziale illimitato di guadagno e quello che si ottiene come risultato finale. Questo è il problema dell'analisi tecnica, se vogliamo chiamarlo problema. Una volta che si impara a identificare i modelli e a leggere il mercato, si scopre che ci sono opportunità illimitate per capitalizzare. Ma, come siamo sicuri che già saprai, ci può anche essere un enorme divario tra quello che capisci sui mercati e la tua capacità di trasformare quella conoscenza in profitti consistenti o in una curva azionaria in costante aumento.

Pensa a quante volte hai guardato un grafico e ti sei detto: "Hmmm, sembra che il mercato stia salendo (o scendendo, a seconda dei casi)", e quello che pensavi sarebbe successo è successo. Ma non hai fatto nulla se non guardare il mercato muoversi mentre ti angosciavi per tutti i soldi che avresti potuto fare. C'è una differenza significativa tra prevedere che qualcosa accadrà nel mercato (e pensare a tutti i soldi che avresti potuto fare) e la realtà di entrare e uscire.

Non ci sono garanzie che il mercato si muoverà a tuo favore, solo probabilità. Dovreste spendere più tempo e sforzi pensando a come gestire al meglio le cose se il mercato si rivolge contro di te e come limitare le perdite inerenti, piuttosto che fantasticare su come girerà a tuo favore.

Noi chiamiamo queste differenze, e altre simili, un "gap psicologico" che può rendere il trading una delle attività più difficili da intraprendere e certamente una delle più misteriose da padroneggiare.

La grande domanda è: si può padroneggiare il trading?

Il trading online è un'attività difficile da padroneggiare. Pochissime persone hanno successo. Tuttavia, è possibile per chiunque padroneggiare l'essenziale se si è disposti a fare lo sforzo necessario.

Raggiungere la giusta mentalità psicologica per un trading vincente richiede un rigoroso esame di sé e autodisciplina. Bisogna imparare a coltivare le buone abitudini di trading perché non sono cose che risultano naturali alla maggior parte delle persone.

CAPEX Academy è stata progettata per darti proprio questo: l'intuizione e la comprensione di cui hai bisogno su te stesso, sul trading e sulla sua natura.

Le basi dell'ananlisi tecnica

Al volgere del secolo, la Teoria di Dow pose le basi per quella che sarebbe diventata la moderna analisi tecnica. La teoria di Dow non è stata presentata come una fusione completa, ma messa insieme dagli scritti di Charles Dow nel corso di diversi anni. Dei molti teoremi enunciati da Dow, tre spiccano:

  1. Il prezzo sconta tutto: l'analisi tecnica utilizza le informazioni catturate dal prezzo per interpretare ciò che il mercato sta dicendo con lo scopo di formare una visione del futuro.
  2. I movimenti di prezzo non sono casuali: Un modo di vedere la situazione è che i mercati possono assistere a lunghi periodi di fluttuazione casuale, intervallati da periodi più brevi di comportamento non casuale... L'obiettivo dell'analista grafico è quello di identificare questi periodi
  3. Il "cosa" è più importante del "perché": I tecnici credono che sia meglio concentrarsi sul cosa e non sul perché. Perché il prezzo è salito? C'erano semplicemente più compratori (domanda) che venditori (offerta). Il valore di qualsiasi bene è solo quello che qualcuno è disposto a pagare per esso. Chi ha bisogno di sapere perché?

Come applicare l'analisi tecnica?

A differenza dell'analisi fondamentale, l'analisi tecnica ignora le speculazioni su ciò che può influenzare la domanda e l'offerta. Invece, si concentra puramente su come (non perché) i prezzi si muovono e su ciò che quel movimento suggerisce sul futuro comportamento dei prezzi.

Di tutte le competenze di trading, è necessario comprendere l'analisi tecnica per prima perché è la base per molte delle nostre decisioni di controllo del rischio, come ad esempio:

  1. Definire quali operazioni offrono il rischio più basso, l'entrata con il rendimento potenziale più alto e i punti di uscita in modo da poter comprare basso e vendere alto (o viceversa nel caso di posizioni corte).
  2. Identificare i livelli di prezzo per fermare le perdite o incassare profitti parziali se l'operazione minaccia di rivolgersi contro di noi.
  3. Decidere la dimensione della posizione e l'entrata o l'uscita parziale dalla posizione.

L'analisi tecnica avviene principalmente sui grafici, che sono immagini del comportamento del trader in un dato periodo, indipendentemente da ciò che i fondamentalisti possono ipotizzare sia la ragione dietro quel comportamento. Il primo passo per imparare l'analisi tecnica è leggere e capire i grafici dei prezzi.

L'analisi tecnica può essere tanto complessa quanto semplice. L'esempio qui sotto rappresenta una versione semplificata di situazioni rialziste.

Tendenza generale: Il primo passo è quello di identificare la tendenza generale. Questo può essere realizzato con linee di tendenza, medie mobili o analisi di massimi e minimi. Per esempio, la tendenza è al rialzo se il prezzo rimane sopra la sua linea di tendenza ascendente o una certa media mobile. Allo stesso modo, il trend è al rialzo se si formano minimi più alti su ogni pullback e massimi più alti su ogni avanzamento.

Supporto: Le aree di congestione e i minimi precedenti sotto il prezzo corrente segnano i livelli di supporto. Una rottura al di sotto del supporto sarebbe considerata ribassista e dannosa per la tendenza generale.

Resistenza: Le aree di congestione e i massimi precedenti sopra il prezzo corrente segnano i livelli di resistenza. Una rottura al di sopra della resistenza sarebbe considerata rialzista e positiva per la tendenza generale.

Momentum: Il momentum viene solitamente misurato con un oscillatore come il MACD. Se il MACD è sopra la sua EMA a 9 giorni (media mobile esponenziale) o positivo, allora il momentum sarà considerato rialzista o almeno in miglioramento.

Pressione di acquisto/vendita: quando indicatori tecnici come il Chaikin Money Flow è sopra lo zero, la pressione di acquisto è dominante. La pressione di vendita è dominante quando è sotto lo zero.

Forza relativa: Indicatori come RSI (Relative Strength Index) aiutano i trader a vedere quali coppie di trading sono le più forti e quali le più deboli su diverse scale temporali. La trama di questa linea su un periodo di tempo ci dirà se il prezzo è ipercomprato o ipervenduto.

L'ultimo passo è quello di sintetizzare l'analisi tecnica precedente per accertare quanto segue:

  • Forza della tendenza attuale.
  • Maturità o stadio della tendenza attuale.
  • Il rapporto ricompensa-rischio di una nuova posizione.
  • Potenziali livelli di entrata per una nuova posizione lunga.

Punti di forza dell'analisi tecnica

Ecco 5 punti di forza dell'analisi tecnica nell'aiutare i trader a modellare le loro strategie di trading.

Concentrazione sul prezzo

Se l'obiettivo è quello di prevedere il prezzo futuro, allora ha senso concentrarsi sui movimenti di prezzo. I movimenti di prezzo di solito precedono gli sviluppi fondamentali. Concentrandosi sull'azione dei prezzi, i tecnici si concentrano automaticamente sul futuro. Il mercato è considerato un indicatore principale e conduce l'economia da 6 a 9 mesi. Per stare al passo con il mercato, ha senso guardare direttamente i movimenti di prezzo. Spesso, il cambiamento è una creatura sottile. Anche se il mercato è incline a reazioni improvvise e sconsiderate, di solito si sviluppano degli accenni prima di movimenti significativi. Un tecnico si riferirà a periodi di accumulazione come prova di un imminente avanzamento e a periodi di distribuzione come prova di un imminente declino.

Offerta, domanda e price action

Molti tecnici usano i grafici a candele giapponesi quando analizzano l'azione dei prezzi di una coppia di valute o di azioni. C'è qualcosa che si può ricavare da ogni informazione. Separatamente, queste non saranno in grado di dire molto. Tuttavia, considerati nel loro insieme, l'apertura, il massimo, il minimo e la chiusura riflettono le forze della domanda e dell'offerta.

Technical analysis candlestick chart

La lunghezza dei corpi e degli stoppini, in termini assoluti e relativi l'uno all'altro, può dirci molto sulla domanda e l'offerta per la durata di una data candela.

Più lunghi sono gli stoppini rispetto al corpo, maggiore è l'indecisione e la lotta tra acquirenti e venditori, e più è probabile che la tendenza attuale cessi o si inverta.

  • Più corti sono gli stoppini rispetto al corpo, più decisivo è il movimento verso l'alto o verso il basso, e più probabile che il movimento continui nella stessa direzione.
  • Un lungo corpo di chiusura superiore con poca o nessuna ombra mostra che i compratori hanno superato i venditori e hanno avuto il controllo durante l'intero periodo coperto dalla candela, spingendo costantemente il prezzo più in alto. Più lungo è il corpo della candela, maggiore è la forza di acquisto.
  • Una lunga chiusura inferiore con poca o nessuna ombra mostra che i venditori hanno superato i venditori e hanno avuto il controllo durante l'intero periodo coperto dalla candela, spingendo costantemente i prezzi verso il basso. Più lungo è il corpo della candela, maggiore è la forza di vendita.
  • Un corpo piccolo rispetto agli stoppini suggerisce la stessa indecisione in misura minore. Se il corpo è rosso, i venditori sono stati modestamente più forti; se è verde, è vero il contrario.

Guardando l'azione dei prezzi su un periodo esteso, possiamo vedere la battaglia tra domanda e offerta svolgersi. Nella sua forma più elementare, i prezzi più alti riflettono un aumento della domanda e i prezzi più bassi riflettono un aumento dell'offerta.

Supporto e Resistenza

Una semplice analisi dei grafici può aiutare a identificare i livelli di supporto e resistenza. Questi sono solitamente segnati da periodi di congestione (trading range) in cui i prezzi si muovono all'interno di un range limitato per un periodo prolungato, dicendoci che le forze della domanda e dell'offerta sono in stallo. Quando i prezzi si muovono fuori dal trading range, segnala che l'offerta o la domanda hanno iniziato a prendere il sopravvento. Se i prezzi si muovono sopra la banda superiore del trading range, allora la domanda sta vincendo. Se i prezzi si muovono al di sotto della banda inferiore, allora l'offerta sta vincendo.

I livelli di supporto e resistenza possono essere individuati usando indicatori come le medie mobili, le Bande di Bollinger, i ritracciamenti di Fibonacci, i punti di pivot, modelli di candele giapponesi, o diversi modelli grafici occidentali come testa e spalle, doppio e triplo top, doppio e triplo bottom, e molti altri.

Technical analysis patterns

Per esempio, il modello testa e spalle è una delle formazioni di inversione più comuni. Si verifica dopo un trend rialzista e di solito segna un'importante inversione di tendenza quando è completa. L'identificazione del supporto della neckline e la conferma del volume sulla rottura possono essere i fattori più critici. La rottura del supporto indica una nuova volontà di vendere a prezzi più bassi. Prezzi più bassi combinati con un aumento del volume indicano un aumento dell'offerta. La combinazione può essere letale, e a volte, non c'è una seconda possibilità di tornare alla rottura del supporto. Misurare la lunghezza prevista del declino (misurando la distanza dalla scollatura alla cima della testa) dopo il breakout può essere utile, ma non contarci per il tuo obiettivo finale.

Storico dei prezzi

Anche se sei un analista fondamentale collaudato, un grafico dei prezzi può offrire molte informazioni preziose. Il grafico dei prezzi è un resoconto storico di facile lettura del movimento dei prezzi di una coppia in un periodo. I grafici sono molto più facili da leggere di una tabella di numeri.

Sulla maggior parte dei grafici, le barre del volume sono visualizzate in basso. Con questo quadro storico, è facile identificare quanto segue:

  • Reazioni prima e dopo i grandi eventi.
  • Volatilità passata e presente.
  • Il volume storico o i livelli di trading.
  • La forza relativa di un'azione rispetto al mercato generale.

Assistenza al punto di entrata

L'analisi tecnica può aiutare a scegliere il momento giusto per entrare. Alcuni analisti usano l'analisi fondamentale per decidere cosa comprare e l'analisi tecnica per decidere quando comprare. Non è un segreto che il tempismo può giocare un ruolo chiave nella performance. L'analisi tecnica può aiutare a individuare i livelli di domanda (supporto) e offerta (resistenza) e i breakout. Aspettare semplicemente un breakout sopra la resistenza o comprare vicino ai livelli di supporto può migliorare i rendimenti.

Conclusioni sull'analisi tecnica

Gli analisti tecnici considerano il mercato all'80% psicologico e al 20% logico. Gli analisti fondamentali considerano il mercato al 20% psicologico e all'80% logico. Psicologico o logico può essere aperto al dibattito, ma non si può mettere in discussione il prezzo attuale di un titolo. È disponibile per tutti, e nessuno dubita della sua legittimità. Il prezzo fissato dal mercato riflette la somma delle conoscenze di tutti i partecipanti, e qui non si tratta di pesi leggeri. Questi partecipanti hanno considerato (scontato) tutto quello che c'è sotto il sole e si sono accordati su un prezzo per comprare o vendere. Queste sono le forze della domanda e dell'offerta al lavoro. Esaminando l'azione dei prezzi per determinare quale forza sta prevalendo, l'analisi tecnica si concentra direttamente sulla linea di fondo: Qual è il prezzo? Dove è stato? Dove sta andando?

Anche se ci sono alcuni principi e regole universali che possono essere applicati, bisogna ricordare che l'analisi tecnica è più una forma d'arte che una scienza. Come forma d'arte, è soggetta all'interpretazione. Tuttavia, è anche flessibile nel suo approccio e ogni investitore dovrebbe usare solo ciò che si adatta al suo stile. Sviluppare uno stile richiede tempo, sforzo e dedizione, ma le ricompense possono essere significative.

Il trading può essere impegnativo, il che significa che è importante fare i compiti a casa oltre ai punti di cui sopra. Alcune altre considerazioni chiave includono:

  • Comprendere la logica e la ragione di fondo dietro l'analisi tecnica.
  • Backtesting delle strategie di trading per vedere come si sarebbero comportate in passato.
  • Fare pratica di trading in un conto demo prima di impegnare il capitale reale.
  • Essere consapevoli dei limiti dell'analisi tecnica per evitare costosi fallimenti e sorprese.
  • Essere riflessivi e flessibili riguardo alla scalabilità e alle esigenze future.
  • Iniziare in piccolo all'inizio ed aumentare man mano che si acquisisce esperienza.

Se l'analisi tecnica ti sembra una seccatura, prova CAPEX Academy: il luogo più amichevole progettato per darti l'intuizione e la comprensione di cui hai bisogno su te stesso e sul trading e la sua natura.

Le informazioni contenute nel presente documento sono redatte da CAPEX.com e non costituiscono né devono essere interpretate come suggerimenti di investimento. Le informazioni di cui al presente documento costituiscono comunicazioni di marketing generali a scopo informativo e, in quanto tali, non sono state preparate nel rispetto dei requisiti di legge che promuovono le ricerche di investimento indipendenti. Inoltre, non sono soggette ad alcuna limitazione sulle transazioni condotte in anticipo rispetto alla divulgazione delle ricerche di investimento in questione.

Gli utenti / lettori non dovrebbero fare affidamento esclusivamente sulle informazioni qui presentate e dovrebbero fare le proprie ricerche / analisi anche leggendo la ricerca reale sottostante. Il contenuto è generico e non tiene conto di circostanze personali individuali, esperienza di investimento o situazione finanziaria attuale.

Pertanto, Key Way Investments Ltd non accetta alcuna responsabilità per eventuali perdite di trader a causa dell'uso e del contenuto delle informazioni presentate nel presente documento. Le prestazioni passate e le previsioni non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.
Condividi quest'articolo