Notifications Bell

Lezione 1: Indicatori di borsa

Lezione 1: Indicatori di borsa

L'uso degli indicatori di borsa fa parte della strategia di qualsiasi trader tecnico. Ecco gli indicatori di trading più popolari e come combinarli.

Uno degli aspetti più difficili e che richiedono più tempo del trading su forex, azioni o criptovalute è capire quale stile di trading e quale periodo di tempo ti si addice meglio. Dal punto di vista dell'analisi tecnica, questo significa trovare il giusto set di indicatori di borsa da usare abitualmente e conoscere molto bene.

Cosa sono gli indicatori di borsa

Gli indicatori di trading utilizzano calcoli matematici basati sull'azione storica dei prezzi e del volume, che sono tracciati come linee su un grafico dei prezzi e possono aiutare i trader ad identificare determinati segnali e tendenze nel mercato.

Gli indicatori di trading sono utili per rispondere ai seguenti dilemmi comuni dei trader:

  1. Cosa fare se una coppia di valute (o qualsiasi asset) sta facendo massimi o minimi storici, quindi non c'è abbastanza, o nessun, supporto o resistenza per guidarti nelle decisioni di entrata e uscita?
  2. Come fai a sapere che non stai comprando in alto, o vendendo allo scoperto in basso, appena prima che il trend finisca? Idealmente, in entrambi i casi, aspetteresti un pullback di qualche tipo, ma nel frattempo, rischi di perdere la tendenza!
  3. Se sei in un trade vincente e questo si avvicina alla tua uscita pianificata, come fai a sapere se dovresti uscire o lasciare almeno una parte della posizione nella speranza di lasciar correre i profitti con un trailing stop?

Il pensiero comune è che circa cinque indicatori di trading dovrebbero costituire il giusto equilibrio tra una quantità di informazioni sufficiente per prendere decisioni informate e una quantità non eccessiva tale da soffrire di un sovraccarico di informazioni, ovvero una paralisi da analisi. In pratica, una combinazione accurata di indicatori tecnici di trading può essere composta da tre a sette; in definitiva è una tua scelta. Non è necessario attenersi agli stessi strumenti per tutto il tempo; basta limitare il numero che si sta guardando in un dato momento. Chi fa trading con time frame più lunghi ha più tempo e può permettersi di guardare più indicatori. Inoltre ha bisogno di essere meglio informato sui fondamentali a lungo termine di:

  • Economie sottostanti delle valute che scambiano.
  • Grandi driver macroeconomici dell'economia globale guidano la propensione al rischio e influenzano tutti i mercati in ogni momento.

Tipi di indicatori di borsa

Ci sono categorie distinte di indicatori di trading, tra cui indicatori leading e indicatori lagging. Un indicatore leading o anticipatore è un segnale di previsione che predice i futuri movimenti di prezzo, mentre un indicatore lagging o ritardatario guarda le tendenze passate e indica il momentum.

Inoltre, ci sono cinque tipi principali di indicatori di trading: Trend Following, Momentum, Volatilità, Supporto/Resistenza e Volume. Sono raggruppati in base alla loro funzione, che va dal rivelare il prezzo medio di una coppia di valute nel tempo a fornire un quadro più chiaro dei livelli di supporto e resistenza.

La nostra piattaforma di trading online pluripremiata è dotata di una vasta gamma di indicatori tecnici per operazioni a breve e lungo termine. Sfoglia alcuni indicatori tecnici di trading comuni, sia leading che lagging, che possono aiutare a identificare il momentum e le tendenze rialziste e ribassiste all'interno dei mercati finanziari.

1. Indicatori di borsa di tendenza / Trend following

Gli indicatori trend following sono stati creati per aiutare i trader a scambiare coppie di valute che sono in tendenza verso l'alto o verso il basso. Abbiamo tutti sentito la frase "la tendenza è tua amica" - questi indicatori possono aiutare a indicare la direzione della tendenza e possono dirci se esiste una tendenza.

Media mobile

Una media mobile (MA) è uno strumento tecnico che fa la media del prezzo di una coppia di valute per un periodo di tempo. L'effetto livellante che questo ha sul grafico aiuta a dare un'indicazione più chiara della direzione in cui la coppia si sta muovendo - in alto, in basso o lateralmente. C'è una varietà di medie mobili tra cui scegliere, con le medie mobili semplici (SMA) e le medie mobili esponenziali (EMA) che sono le più popolari.

Moving Average Indicator

Ichimoku

Ichimoku Kinko Hyo è un indicatore di tendenza dall'aspetto complicato che è più semplice di quanto sembri. Questo indicatore giapponese è stato creato per essere un indicatore indipendente che mostra le tendenze attuali, mostra i livelli di supporto/resistenza e indica quando una tendenza si è invertita.

Ichimoku indicator

ADX

L'Average Direction Index (ADX) non ti dirà se il prezzo è in tendenza verso l'alto o verso il basso, ma ti dirà se il prezzo è in tendenza o sta oscillando. Questo lo rende il filtro perfetto per una strategia di range o di trend, assicurandoti di fare trading sulla base delle attuali condizioni di mercato.

ADX Indicator

Parabolic Sar

Il Parabolic SAR si riferisce a un sistema di trading basato sul prezzo e sul tempo. Wilder lo chiamava "Parabolic Time/Price System". SAR sta per "stop and reverse", che è l'effettivo indicatore usato nel sistema. SAR segue il prezzo man mano che la tendenza si estende nel tempo. L'indicatore si trova sotto i prezzi quando questi salgono e sopra i prezzi quando scendono. A questo proposito, l'indicatore si ferma e si inverte quando la tendenza dei prezzi si inverte e rompe sopra o sotto l'indicatore.

Parabolic Sar indicator

2. Indicatori trading Momentum

Il problema di base che i trader e gli investitori si trovano ad affrontare è che vengono pagati per avere ragione su ciò che accadrà in futuro, eppure la maggior parte degli indicatori di trading popolari che abbiamo trattato finora sono più indicatori di ritardo che di tendenza.

Ci parlano del passato e, a partire da queste informazioni, tutto ciò che possiamo fare al massimo è formulare delle ipotesi sul futuro.

Cosa deve fare un trader? Usare gli indicatori di momentum. Sono indicatori leader perché:

  1. Possono dirti se un trend si sta rafforzando o indebolendo.
  2. Possono dirti se un asset è ipercomprato o ipervenduto rispetto all'attività passata in un dato periodo, e quindi indicare se è probabile che il trend inverta la direzione.

Conoscere questi indicatori può aiutarti a prevedere i cambiamenti e ad essere più redditizio.

Gli indicatori di momentum possono darti ulteriori indizi per aumentare le probabilità di avere ragione. Ci sono molti indicatori di momentum, ma per ora ne presenteremo solo alcuni tra i più efficaci e facili da usare.

Oscillatore stocastico

L'oscillatore stocastico offre ai trader un approccio diverso per calcolare le oscillazioni dei prezzi tracciando quanto il prezzo attuale è lontano dal minimo più basso dell'ultimo numero X di periodi. Questa distanza viene poi divisa per la differenza tra i massimi e i minimi durante lo stesso numero di periodi. La linea creata, %K, viene poi usata per creare una media mobile, %D, che viene posta direttamente sopra la %K.

Stochastic indicator

MACD

Il Moving Average Convergence/Divergence (MACD) traccia la differenza tra due linee EMA, la EMA 12 e la EMA 26. La differenza tra le due EMA viene poi disegnata su un grafico secondario (chiamato linea MACD) con una EMA 9 disegnata direttamente sopra di essa (chiamata linea di segnale). I trader cercano di comprare quando la linea MACD attraversa verso l'alto la linea del segnale e cercano di vendere quando la linea MACD attraversa verso il basso la linea del segnale, come si vede qui. Ci sono anche opportunità di fare trading sulla divergenza tra il MACD e il prezzo.

MACD indicator

Indicatore RSI

Il Relative Strength Index (RSI) è l'oscillatore più popolare da usare. Un grande componente della sua formula è il rapporto tra il guadagno medio e la perdita media negli ultimi 14 periodi. L'RSI è compreso tra 0 e 100 ed è considerato ipercomprato sopra 70 e ipervenduto sotto 30. I trader cercano di vendere quando si passa sopra al 70 e cercano di comprare quando si passa sotto al 30.

RSI Indicator

Indicatore CCI

Il Commodity Channel Index (CCI) è diverso da molti oscillatori in quanto non c'è un limite a quanto in alto o in basso possa andare. Usa 0 come linea centrale con livelli di ipercomprato e ipervenduto che iniziano a +100 e -100. I trader cercano di vendere le rotture sotto +100 e comprare le rotture sopra -100.

CCI indicator

3. Indicatori di borsa di volatilità

La volatilità misura quanto sono grandi le oscillazioni verso l'alto e verso il basso per un particolare asset. Quando il prezzo di una valuta fluttua selvaggiamente su e giù, si dice che ha un'alta volatilità. Mentre una coppia di valute che non fluttua così tanto si dice che ha una bassa volatilità. È importante notare quanto sia volatile una coppia di valute prima di aprire un'operazione, in modo da poterlo prendere in considerazione scegliendo la dimensione dell'operazione e i livelli di stop e limite.

Bollinger Bands

Le Bande di Bollinger tracciano tre linee direttamente sulla parte superiore del grafico. La 'banda' centrale è una media mobile semplice di 20 periodi con una 'banda' superiore e una inferiore che rappresentano due deviazioni standard sopra e sotto la MA 20. Questo significa che più la coppia è volatile, più ampie diventeranno le bande esterne, il che dà alle Bande di Bollinger la possibilità di essere usate universalmente su tutte le coppie di valute, indipendentemente dal loro comportamento.

Bollinger Bands è un marchio registrato di John Bollinger. È disponibile in MT5 e nella maggior parte delle piattaforme di trading e app di trading, incluso CAPEX Webtrader.

Bollinger Bands indicator

Indicatore ATR

L'Average True Range (ATR) ci parla della distanza media tra i prezzi massimi e minimi dell'ultimo numero di barre (tipicamente 14). Questo indicatore è presentato in pip, dove più alto è l'ATR, più volatile è la coppia, e viceversa. Questo lo rende un eccellente strumento per misurare la volatilità del Forex.

ATR indicator

Deviazione Standard

La deviazione standard è un indicatore che aiuta i trader a misurare la dimensione dei movimenti di prezzo. Di conseguenza, possono identificare la probabilità che la volatilità influenzi il prezzo in futuro. Non può prevedere se il prezzo salirà o scenderà, ma solo se sarà influenzato dalla volatilità.

La deviazione standard confronta i movimenti di prezzo attuali con quelli storici. Molti trader credono che grandi movimenti di prezzo seguano piccoli movimenti di prezzo, e che piccoli movimenti di prezzo seguano grandi movimenti di prezzo.

Standard deviation indicator

4. Indicatori di supporto e resistenza

Supporto e resistenza sono fondamentali per l'analisi tecnica. Il concetto si riferisce ai livelli di prezzo che formano delle barriere per il prezzo di un asset che viene spinto in una determinata direzione.

Punti di pivot

I punti di pivot sono uno degli elementi più utilizzati in tutti i mercati, comprese le azioni, le materie prime e il Forex. Vengono individuati usando una formula composta da prezzi massimi, minimi e di chiusura per il periodo precedente. I trader usano queste linee come potenziali livelli di supporto e resistenza, livelli che il prezzo potrebbe avere difficoltà a superare.

Linee di tendenza e canali

Le linee di tendenza e i canali sono linee sopra e sotto la recente azione dei prezzi che mostrano i prezzi massimi e minimi per un periodo esteso. Queste linee possono agire come supporto o resistenza se il prezzo le incontra di nuovo.

Fibonacci

Il ritracciamento di Fibonacci è un indicatore che può individuare il grado in cui un mercato si muoverà contro il suo attuale trend. Un ritracciamento si verifica quando il mercato sperimenta un tuffo temporaneo - è noto anche come pullback.

I trader che pensano che il mercato stia per muoversi spesso usano il ritracciamento di Fibonacci per confermarlo. Questo perché aiuta a identificare possibili livelli di supporto e resistenza, che potrebbero indicare una tendenza al rialzo o al ribasso. Poiché i trader possono identificare i livelli di supporto e resistenza con questo indicatore, esso può aiutarli a decidere dove applicare stop e limiti, o quando aprire e chiudere le loro posizioni.

5. Indicatori di volume

Gli indicatori di volume sono utilizzati per confermare la forza delle tendenze. La mancanza di conferma può segnalare un'inversione. Alcuni degli indicatori più sofisticati che confrontano i movimenti del volume e del prezzo sono Rate of Change (Volume), On Balance Volume, Force Index, Accumulation Distribution, Chaikin Oscillator, Money Flow Index, Chaikin Money Flow.

Altri indicatori di trading

Elliott Waves, Gann, DiNapoli, e studi simili sono indicatori di timing o di ciclo.

Come usare gli indicatori di borsa

Per esempio, il tuo set di strumenti tecnici potrebbe includere, oltre alla consapevolezza di qualsiasi supporto o resistenza evidenti:

  1. Una serie di medie mobili a 10, 20, 50, 100 e 200 periodi: Di nuovo, queste servono sia come punti di supporto/resistenza che come indicatori di momentum se mostrano incroci o stratificazioni.
  2. Le linee di tendenza e le linee dei canali mostrano la tendenza e forniscono punti di supporto/resistenza.
  3. Doppie bande di Bollinger e MACD mostrano i cambiamenti di momentum.
  4. I ritracciamenti di Fibonacci delle tendenze più attuali in ogni dato time frame suggeriscono possibili punti di supporto/resistenza. Dovresti ridisegnare questi indicatori per ogni time frame che esamini, dato che le tendenze primarie possono differire drasticamente in diversi time frame.

Trading Indicators

Se individui un qualsiasi pattern grafico in stile occidentale che si sta formando, osserva i livelli di supporto/resistenza impliciti di doppio top e bottom, testa e spalla, tazza e maniglia e triangoli. I modelli di candele giapponesi forniscono segnali a breve termine di continuazione o inversione di tendenza.

Cosa fare prima di usare gli indicatori di trading

La prima regola dell'uso degli indicatori di trading è che non si dovrebbe mai usare un indicatore in modo isolato o usare troppi indicatori contemporaneamente. Concentrati su alcuni che pensi siano i più adatti a quello che stai cercando di ottenere. Dovresti anche usare gli indicatori tecnici insieme alla tua valutazione dei movimenti del prezzo di un asset nel tempo (la "price action").

È importante ricordare che è necessario confermare un segnale in qualche modo. Se stai ricevendo un segnale di 'acquisto' da un indicatore e un segnale di 'vendita' dall'azione del prezzo, devi usare indicatori diversi, o time frame diversi fino a quando i tuoi segnali si confermano a vicenda.

Un'altra cosa da tenere a mente è che non devi mai perdere di vista la tua strategia di trading. Le tue regole di trading dovrebbero sempre essere implementate quando usi gli indicatori.

Per fare pratica con gli indicatori di trading, prova il conto demo di CAPEX.

Oppure, se sei pronto ad iniziare a fare trading, apri un conto live.

Le informazioni contenute nel presente documento sono redatte da CAPEX.com e non costituiscono né devono essere interpretate come suggerimenti di investimento. Le informazioni di cui al presente documento costituiscono comunicazioni di marketing generali a scopo informativo e, in quanto tali, non sono state preparate nel rispetto dei requisiti di legge che promuovono le ricerche di investimento indipendenti. Inoltre, non sono soggette ad alcuna limitazione sulle transazioni condotte in anticipo rispetto alla divulgazione delle ricerche di investimento in questione.

Gli utenti / lettori non dovrebbero fare affidamento esclusivamente sulle informazioni qui presentate e dovrebbero fare le proprie ricerche / analisi anche leggendo la ricerca reale sottostante. Il contenuto è generico e non tiene conto di circostanze personali individuali, esperienza di investimento o situazione finanziaria attuale.

Pertanto, Key Way Investments Ltd non accetta alcuna responsabilità per eventuali perdite di trader a causa dell'uso e del contenuto delle informazioni presentate nel presente documento. Le prestazioni passate e le previsioni non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.
Condividi quest'articolo