Notifications Bell

Lezione 3: Scalping Trading

Lezione 3: Scalping Trading

Scopri le strategie di trading scalping, metodologie, indicatori e alcuni consigli che possono rivelarsi utili per i principianti.

Nel mondo del trading online, ci sono stili e metodologie uniche impiegate con l'obiettivo di raggiungere la redditività. Una delle forme più importanti di day trading usate sia dai trader al dettaglio che da quelli istituzionali è conosciuta come "scalping".

Come usare questa guida allo scalping:

  • Impara le tecniche di scalping passo dopo passo
  • Apri un conto demo e metti in pratica la strategia scalping a 1 minuto
  • Quando sei pronto, apri un conto di trading live e inizia a fare scalping sui mercati

Cos'è lo Scalping

Lo scalping è uno stile di trading in cui il trader sceglie di assumere rapidamente piccoli profitti non appena si rendono disponibili sul mercato.

Lo scalping si concentra sull'identificazione delle fluttuazioni dei prezzi nel breve termine. Questa filosofia di trading si basa sull'idea che ottenere piccoli profitti in modo ricorrente limita il rischio e crea un vantaggio per il trader. Lo scalping comporta il costo dell'opportunità persa per guadagni più grandi, quindi richiede disciplina.

I trader che implementano questa strategia sono conosciuti come scalper. Molti piccoli profitti possono facilmente trasformarsi in grandi guadagni se viene usata una rigorosa strategia di uscita per prevenire perdite ingenti.

Lo scalping utilizza posizioni di grandi dimensioni per piccoli guadagni di prezzo nel periodo di detenzione più breve. Viene eseguito intraday. Gli scalper escono dalle operazioni una volta che il loro obiettivo di profitto è stato raggiunto, piuttosto che aspettare di vedere se possono guadagnare di più. Escono anche dalle operazioni quando il loro livello di perdita obiettivo è stato raggiunto, piuttosto che aspettare di vedere se la negoziazione si inverte.

Gli scalper possono essere sia trader discrezionali che sistematici. Gli scalper discrezionali prendono rapidamente ogni decisione di trading in base alle condizioni di mercato. Spetta al trader decidere i parametri di ogni operazione (ad esempio, la tempistica o gli obiettivi di profitto).

Gli scalper sistematici si affidano poco al loro istinto. Usano invece i robot di trading, che sono programmi per computer che automatizzano lo scalping con l'intelligenza artificiale per condurre operazioni in base ai criteri impostati dall'utente. Quando il programma vede un'opportunità di trading, agisce senza aspettare che il trader valuti la posizione o il trade.

Lo scalping discrezionale introduce un pregiudizio nel processo di trading che può rappresentare un rischio. Le emozioni possono indurti a sbagliare un trade o a non agire al momento giusto. Lo scalping sistematico toglie il controllo umano dalle decisioni di trading, rendendo le operazioni imparziali.

Gli scalper commerciano prodotti derivati come i contratti per differenza (CFD) sui movimenti di prezzo di un'attività sottostante, che si tratti di una coppia di valute, azioni o materie prime, invece di possedere l'attività fisica. Questo permette loro di operare con la leva finanziaria, che può fornire enormi profitti se l'operazione ha successo, cosí come amplificare le perdite se i mercati si muovono in una direzione sfavorevole.

>> Scopri di più sul trading di CFD

Pro dello scalping

  • Lo scalping richiede meno conoscenza del mercato, il che facilita i principianti.
  • Lo scalping ha basse barriere all'entrata, il che lo rende ideale per i trader al dettaglio.
  • La liquidità del mercato azionario e forex fa sì che si possa entrare e uscire facilmente dalle transazioni.
  • Dal momento che le transazioni sono mantenute per un periodo breve, le perdite dovute alle inversioni possono essere ridotte.

Contro dello scalping

  • La leva finanziaria con lo scalping può aumentare i guadagni ma anche le perdite.
  • I profitti ridotti per transazione rendono difficile raggiungere gli obiettivi finanziari di un trader.
  • Una grande perdita può spazzare via i guadagni di molte transazioni redditizie.
  • Lo scalping di criptovalute può essere rischioso a causa della volatilità del mercato.

Scalping Trading: è fattibile?

La fattibilità dello scalping come metodo di trading dipende da diversi fattori e input che vi contribuiscono:

  • Bassi costi di transazione: Le commissioni e le spese devono essere ridotte al minimo per facilitare un approccio di trading ad alto volume in ogni mercato finanziario.
  • Entrata e uscita dal mercato efficienti: È necessaria una tecnologia hardware e software adeguata per minimizzare lo slippage legato alla latenza e interagire all'interno del mercato in modo efficiente. Lo slippage in entrata e in uscita può giocare un ruolo chiave nella redditività complessiva di una tecnica di scalping ed è amplificato quando il profitto realizzato per operazione è ridotto.
  • Identificazione degli scambi ad alto volume: Una parte importante della metodologia di scalping è quella di replicare piccoli profitti più e più volte. È fondamentale che la filosofia di riconoscimento degli scambi adottata possa produrre un alto volume di scambi.
  • Alta liquidità del mercato: La capacità di entrare e uscire dal mercato in modo rapido ed efficiente dipende dal numero di potenziali acquirenti e venditori disponibili al prezzo desiderato dal trader. I mercati che mostrano un alto grado di liquidità, oltre a spread bid/ask ridotti, sono i primi candidati per lo scalping.

Tecniche di Scalping Trading

Come in qualsiasi altra tecnica di trading, individuare le opportunità di profitto è un aspetto primario del successo nello scalping. E, data la filosofia di "gratificazione istantanea" della maggior parte degli scalper, è imperativo che solo le migliori configurazioni di trading vengano sfruttate. In caso contrario, i profitti diminuiscono rapidamente a causa dello slippage e del disallineamento tra rischio e ricompensa che compromette la linea di fondo dell'operazione di trading.

Per ottimizzare le prestazioni nel mercato live, lo sviluppo di una forte base strategica è di fondamentale importanza. Concentrarsi su mercati ideali, analisi solide e i tipi di ordine appropriati sono componenti essenziali per costruire una strategia di scalping completa.

1 - Scegli il mercato ideale

Come detto in precedenza, un mercato di scalping valido deve presentare sia una volatilità consistente che una profondità. Queste caratteristiche promuovono l'efficienza in quanto assicurano una moltitudine di opportunità di trading.

Le strategie di scalping non sono limitate solo alle coppie di valute forex; sono anche frequentemente impiegate su futures, criptovalute e prodotti azionari. Tenendo a mente la liquidità e la volatilità, di seguito sono riportate alcune delle principali offerte di ogni classificazione di titoli:

  • Forex: Nel forex trading, le principali coppie di valute tendono ad essere popolari tra gli scalper grazie alla loro alta liquidità. In particolare, la coppia EUR/USD, GBP/USD e altre coppie di valute importanti.
  • Futures: Quotati al Chicago Mercantile Exchange (CME), i futures sugli indici azionari e sulle materie prime sono rinomati mercati di scalping. I prodotti principali includono l'E-mini S&P 500, il petrolio greggio WTI e l'oro.
  • Azioni: Le azioni di grandi aziende liquide come Apple (AAPL), Tesla (TSLA), Boeing (BA) o Amazon (AMZN) sono esempi di azioni scalp-friendly. Inoltre, anche i fondi negoziati in borsa (ETF) basati sulle azioni attirano un'attenzione significativa.
  • Criptovalute: Le valute digitali Bitcoin, Ethereum e Ripple sono estremamente popolari negli ambienti dello scalping.

Creando un conto di trading CFD con CAPEX, potrai:

  • Scambiare oltre 2.000 azioni internazionali per speculare sull'aumento o la diminuzione del loro prezzo.
  • Scambiare una serie di indici globali per andare lungo o corto sulla performance di una grande fetta dell'economia con una singola operazione.
  • Prendere una posizione sulla nostra gamma di ETF per ottenere un'esposizione a un paniere di azioni di un intero paese, indice o settore che potrebbe essere in aumento o in diminuzione di prezzo.
  • Speculare sulla diminuzione o l'aumento dei prezzi dell'energia, dei cereali e dei metalli.
    Fare trading sulle aziende più potenti del mondo in semplici portafogli predefiniti basati su industrie e tendenze specifiche.

2 - Time Frame nel trading scalping

I timeframe dei grafici di scalping e la quantità di tempo in cui ogni trade è attivo sono i più brevi rispetto a tutti gli stili di trading. Per esempio, un day trader potrebbe usare un grafico a cinque minuti o fare quattro o cinque operazioni per giorno di trading, con ogni operazione attiva per 30 minuti. Questi periodi di detenzione più lunghi garantiscono al trader giornaliero profitti più generosi derivanti dai maggiori spostamenti del mercato che si verificano nel lungo periodo, ma anche maggiori rischi perché sottopongono la detenzione alla volatilità del mercato a lungo termine.

È comune per uno scalper utilizzare un grafico a cinque secondi dove ogni barra di prezzo rappresenta solo cinque secondi di trading. Il trader può fare da 10 a 100 o più operazioni al giorno, con ogni operazione attiva per pochi secondi o pochi minuti. I trader che praticano lo scalping credono che questo stile sia meno rischioso poiché questi periodi di detenzione più brevi significano che sono esposti solo alle fluttuazioni di mercato a breve termine, ma il costo opportunità è che i trader perdono profitti maggiori dalle tendenze e dai cambiamenti di mercato in corso.

3 - Analisi

Le strategie di scalping sono disponibili in un'ampia varietà di forme, e vanno dal semplice all'ultra complesso. Tuttavia, indipendentemente dai parametri che le governano, tutte le strategie di scalping sono progettate per ottenere costantemente piccoli profitti dal mercato. Questo comporta l'implementazione di stop loss stretti, obiettivi di profitto modesti e orizzonti temporali ridotti. Altrimenti, non si tratta di un vero scalping.

Identificare le configurazioni di trading con aspettative positive è il punto cruciale di qualsiasi strategia di trading valida. Di conseguenza, è necessaria una base analitica per collocare l'azione dei prezzi in evoluzione in un contesto utile. Per le strategie di scalping, l'analisi può essere classificata in questi tre modi:

  • Fondamentale: Sebbene sia tipicamente usata nelle strategie di trend-following o di inversione a lungo termine, l'analisi fondamentale può essere applicata anche alle strategie di scalping. Tra le altre tattiche, gli scalper utilizzano i fondamentali analizzando l'impatto di un rilascio di dati economici programmato o di un evento a sorpresa sui tassi di partecipazione al mercato (liquidità, volatilità).
  • Tecnica: L'analisi tecnica è lo strumento più popolare integrato nelle strategie di scalping. Indicatori e strumenti sono prontamente applicati alla price action stessa, fornendo punti concreti di entrata e uscita dal mercato.
  • Ibrida: L'analisi ibrida combina elementi di analisi fondamentale e tecnica. Un esempio di analisi ibrida sarebbe quello di utilizzare i fondamentali per identificare le condizioni ottimali di scalping prima di implementare la tecnica per mettere a punto l'entrata/uscita dal mercato.

Trovare opportunità solide nel mercato live non è cosa semplice. Tuttavia, attraverso l'applicazione dell'analisi fondamentale, tecnica o ibrida, si può determinare quando le condizioni sono più adatte per uno scalping potenzialmente di successo.

4 - Assicurare la quota di mercato

Dopo aver trovato un prodotto e una strategia fattibili, è il momento di assicurarsi la quota di mercato. Questo implica entrare e uscire dal mercato con precisione, riducendo il più possibile lo slippage legato agli scambi. Per raggiungere questo obiettivo, impiegare i tipi di ordine appropriati è un aspetto chiave della conduzione del lavoro quotidiano.

In contrasto con le strategie a lungo termine come il day trading o lo swing trading, lo scalping enfatizza la necessità di precisione. Di conseguenza, entrare e uscire dalle operazioni tramite semplici ordini di mercato spesso non è sufficiente, ed è necessario un ulteriore grado di precisione. Di seguito sono riportati i principali tipi di ordine utilizzati per eseguire strategie di scalping:

  • A mercato: Dopo essere stati piazzati, gli ordini a mercato vengono eseguiti immediatamente al miglior prezzo disponibile. Gli ordini di mercato spesso sostengono uno slippage significativo, contrariamente alla maggior parte delle strategie di scalping. Tuttavia, sono quasi sempre usati per fare scalping insieme a strategie di trading automatizzate basate sul momentum.
  • Limite: Gli ordini limite sono piazzati sul mercato e non vengono eseguiti (o parzialmente eseguiti) fino a quando il prezzo non raggiunge il punto di prezzo designato. Gli ordini limite di acquisto risiedono sotto il prezzo corrente, mentre gli ordini limite di vendita si trovano sopra il prezzo corrente. I limiti forniscono al trader precisione e un'uscita esatta dal mercato. Anche se il prezzo è garantito, l'ordine che viene eseguito non lo è.
  • Stop: Gli ordini stop limitano la responsabilità al ribasso di una data operazione. Non vengono eseguiti ordini stop fino a quando il prezzo non colpisce il punto di prezzo designato, spingendo alla chiusura della posizione aperta. Gli ordini di acquisto si trovano sopra il prezzo, mentre gli ordini di vendita si trovano sotto il prezzo.

Uno strumento prezioso nell'arsenale dello scalper è l'ordine bracket. Un ordine bracket è un dispositivo di gestione del trade completamente automatizzato. La funzionalità del bracket impone che sia l'obiettivo di profitto che gli ordini stop-loss siano piazzati immediatamente dopo l'entrata nel mercato. I bracket eliminano la congettura della posizione dell'ordine, una caratteristica che gli scalper trovano particolarmente utile nei mercati volatili e in rapido movimento.

Con CAPEX WebTrader puoi preimpostare gli ordini di Stop Loss e Take Profit in 4 modi (Tasso, Pips, USD e Percentuale).

Strategia scalping 1 minuto

Nelle prossime righe, tratteremo una semplice ma efficace strategia di scalping forex sul timeframe a 1 minuto. Questa tecnica si basa sia sul trend-following che sul mean-reversing, il che riduce al minimo il numero di falsi segnali. Tuttavia, è necessario applicare rigorose regole di gestione del rischio e azzardare solo una piccola parte del proprio conto se si vuole avere successo nel complesso.

È possibile utilizzare questa strategia di scalping tutto il giorno, ma i migliori risultati sono di solito generati durante le condizioni di mercato volatile quando le sessioni di New York e Londra si sovrappongono.

Queste poche ore di Forex (dalle 8:00 AM alle 12:00 PM EST) offrono i costi di trading più bassi e la più alta liquidità che è particolarmente importante per gli scalper. Inoltre, la maggior parte dei rapporti del mercato statunitense vengono rilasciati all'inizio della sessione di New York, creando volatilità di mercato e opportunità di scalping.

Questa strategia di scalping utilizza due medie mobili e un oscillatore. Ecco gli indicatori e le loro impostazioni da applicare alla tua piattaforma di trading:

  1. Media mobile esponenziale a 50 periodi
  2. Media mobile esponenziale a 100 periodi
  3. Indicatore stocastico con un'impostazione di (5,3,3)
Scalping Strategy
Fonte: CAPEX WebTrader

Strategia scalping 1 minuto nel dettaglio

Vediamo i 3 passi principali della nostra strategia di scalping a 1 minuto.

1: Identificare la tendenza a breve termine

Le due medie mobili sono utilizzate per identificare la tendenza attuale nel timeframe a 1 minuto. L'EMA a 50 periodi calcola il prezzo medio degli ultimi 50 minuti, mentre l'EMA a 100 periodi calcola il prezzo medio degli ultimi 100 minuti. L'EMA a 50 periodi è più veloce dell'EMA a 100 periodi, il che significa che reagisce ai cambiamenti di prezzo più rapidamente.

Se la EMA più veloce di 50 periodi si incrocia verso l'alto la EMA più lenta di 100 periodi, questo indica che i prezzi medi stanno iniziando a salire e che è probabile che si stabilisca una tendenza al rialzo. Allo stesso modo, un incrocio verso il basso dell'EMA a 50 sull'EMA a 100 periodi segnala che i prezzi medi iniziano a scendere e che sta per formarsi una tendenza al ribasso a breve termine. Eseguiremo operazioni solo nella direzione della tendenza a breve termine.

Stiamo usando la media mobile esponenziale (EMA) e non la media mobile semplice (SMA). Le EMA reagiscono più rapidamente ai cambiamenti recenti dei prezzi rispetto alle medie mobili semplici perché attribuiscono più peso ai prezzi più recenti.

2: Aspettare un pullback

Una volta determinata la tendenza a breve termine nel grafico a 1 minuto in base alla posizione delle EMA lente e veloci, è il momento di aspettare un pullback delle medie mobili. Questo passo è importante perché i prezzi tendono a tornare al loro valore medio dopo un forte movimento verso l'alto o verso il basso. Aspettare i pullback ci impedisce di entrare in posizioni lunghe e corte immediatamente dopo un forte cambiamento di prezzo. Le attività di presa di profitto spesso causano l'inversione del prezzo dopo un movimento sostenuto, il che può portare a falsi segnali e perdite.

3: Aspettare che l'indicatore stocastico si muova sopra/sotto le condizioni di ipervenduto/ipercomprato

Infine, il nostro indicatore stocastico serve come ultimo filtro e ci aiuta ad aprire solo operazioni con alta probabilità. L'indicatore stocastico è un oscillatore che oscilla tra 0 e 100, a seconda della forza dei recenti movimenti dei prezzi. Una lettura superiore a 80 di solito segnala che il recente movimento al rialzo è stato troppo forte e che ci si può aspettare un movimento al ribasso. Questa condizione del mercato si definisce di solito come ipercomprato.

Allo stesso modo, una lettura inferiore a 20 segnala che il recente movimento verso il basso è stato troppo forte e che potrebbe esserci un movimento verso l'alto. Questa condizione di mercato viene solitamente segnalata come ipervenduto. Dopo che il prezzo completa un pullback verso le EMA, lo stocastico di solito diventa ipercomprato/ipervenduto a causa della recente azione del prezzo.

>> Scopri di più con CAPEX Academy, segui i nostri corsi gratuiti sugli indicatori di trading.

Esempio di acquisto

Il grafico seguente mostra le impostazioni di acquisto generate dalla nostra strategia scalping 1 minuto. Vediamo cosa è successo nel grafico, passo dopo passo.

  1. L'EMA a 50 periodi ha incrociato l'EMA a 100 periodi - La prima freccia da sinistra mostra un incrocio della EMA a 50 periodi più veloce sopra la EMA a 100 periodi più lenta, segnalando che la coppia EUR/USD sta entrando in una tendenza al rialzo nel grafico a 1 minuto. Se l'EMA più veloce rimane sopra l'EMA più lenta, cercheremo solo opportunità di acquisto in questo grafico, per operare solo nella direzione del trend.
  2. Il prezzo ritorna all'EMA e lo stocastico si muove sotto 80 - Le prossime due frecce rosse mostrano il pullback alle medie mobili. Dopo che l'EMA a 50 periodi si è spostata sopra l'EMA a 100 periodi, lo stocastico è diventato ipercomprato e il prezzo ha iniziato a fare un pullback verso le MA (medie mobili).
  3. Segnale di acquisto - Il pullback ha abbassato la lettura dell'indicatore Stocastico a meno di 20, segnalando un ambiente di mercato in ipervenduto. Una volta che l'indicatore stocastico si muove di nuovo sopra 20, il nostro sistema attiva un segnale di acquisto.

Esempio di vendita

Il grafico seguente mostra un esempio di un segnale di vendita generato dalla nostra strategia scalping 1 minuto. Di nuovo, esaminiamo i punti principali di questo esempio di setup di vendita.

  1. La EMA a 50 periodi si è spostata al di sotto della EMA a 100 periodi - Questo segnala che il prezzo dell'oro sta entrando in una tendenza al ribasso poiché il prezzo medio degli ultimi 50 minuti sta scendendo bruscamente. D'ora in poi, cercheremo solo opportunità short se la EMA a 50 periodi rimane sotto la EMA a 100 periodi.
  2. Pullback - Quando il prezzo conclude il forte movimento verso il basso, spostando l'indicatore stocastico al di sotto di 20 (condizioni di ipervenduto), il prezzo ha iniziato a formare un pullback verso le medie mobili. Contemporaneamente, l'oscillatore stocastico ha attraversato verso l'alto il 20, dirigendosi verso condizioni di mercato ipercomprato.
  3. Segnale di vendita - Una volta che il prezzo finisce il suo pullback e l'indicatore stocastico si muove sotto 80, indicando che il mercato non è più ipercomprato, possiamo entrare in una posizione corta.

Proprio come qualsiasi altra strategia di trading, questa tecnica di scalping non è a prova di bomba. Una volta identificata una tendenza basata sulla regola dell'incrocio EMA, è importante notare che l'oscillatore stocastico può rimanere in condizioni di mercato di ipercomprato o ipervenduto per periodi di tempo considerevoli. Questo è particolarmente vero durante le tendenze forti.

Un trader che segue la strategia delineata in precedenza potrebbe perdere il movimento iniziale del mercato (e i profitti) prima che l'oscillatore stocastico invii un segnale di acquisto o di vendita. Tuttavia, anche se perderemo alcuni profitti, il filtro basato sull'oscillatore stocastico ridurrà significativamente il numero di falsi segnali.

Consigli di Scalping Trading

There is a saying that says, "You can try to scalp the markets, but eventually it will scalp you." Scalping seems fun when you're winning, but as soon as you start losing, it's not fun anymore.

There are several well-known traders making huge profits from scalping but still, there are people losing their money just like in the other trading strategies. Here are 10 trading tips to help you master the essentials of scalping:

1. Prova a fare scalping con un conto demo

Non dovresti buttarti nello scalping e presumere di sapere tutto. Per essere uno scalper, devi imparare ed esercitare le tue abilità di scalping con un conto demo. Questo vale soprattutto per i principianti che non hanno mai fatto scalping. Il conto demo ti aiuterà a farti un'idea di cosa aspettarti una volta che avrai iniziato.

2. Riduci i rischi

Se consideri quello che uno scalper guadagna in un giorno, è fondamentale abbassare lo scarto dedicato a un singolo trade e ridurre il rischio. Non dovresti MAI rischiare più del 2% del tuo deposito iniziale. Per esempio, se depositi $1.000 nel tuo conto di trading, dovresti evitare di piazzare qualsiasi trade sopra i $20 di margine.

Questo è il limite che il tuo conto può sopportare se il trade non va a tuo favore. Un trader può piazzare più trade senza violare i requisiti di margine. Le posizioni piccole assicurano che tu possa continuare a fare trading per molto tempo senza ricevere una margin call che può portare a svuotare il tuo conto.

3. Limita l'uso di indicatori di trading

Gli indicatori di trading sono per lo più utilizzati da consulenti e analisti tecnici e possono essere particolarmente utili a te come trader in quanto ti informano di eventuali opportunità che potrebbero sorgere a breve. Tra gli indicatori più comuni ci sono:

  • Bande di Bollinger
  • Indicatore stocastico
  • Medie mobili - (Semplice ed Esponenziale)
  • Indice di forza relativa
  • Media mobile di convergenza della divergenza (MACD)

Noterai che ogni app di trading avrà moltissimi indicatori tecnici (più di 50) e tu (trader) sarai sempre tentato di aggiungere il maggior numero possibile di questi indicatori e questo ti farà finire con un'area di lavoro ingombra di indicatori.

Questo causerebbe, a sua volta, un sovraccarico di informazioni che richiederebbero troppo tempo per essere interpretate. Nel momento in cui le interpreti, avrai perso la tendenza che stavi cercando. Scegli da 1 a 3 indicatori e abbi fiducia in loro.


4. Padroneggia le strategie di scalping specifiche

A differenza di altre strategie di trading in cui puoi passare da una strategia di trading all'altra, non dovresti MAI provarci quando fai scalping. Immagina di piazzare dieci trade in un giorno senza nessuna strategia. Sarebbe un suicidio, giusto? Non sapresti mai quale tecnica ha funzionato e quale no. Non capirai mai cosa è andato storto.

Questo è il motivo per cui lo scalping non è per i trader dilettanti. È solo per i trader stabili che hanno imparato una certa strategia che ha funzionato al meglio. È fondamentale testare qualsiasi strategia su un conto demo prima di fare scalping reale su qualsiasi mercato.

Uno scalper dovrebbe avere 2 o 3 strategie che usa durante la giornata. Alcune delle strategie utilizzate dagli scalper implicano la padronanza di quanto segue:

5. Scegli il timeframe giusto

Indipendentemente dai grafici che userai, scoprirai che ci sono opzioni che ti permetteranno di scegliere il tuo timeframe di trading preferito. Questo timeframe può essere di un minuto, giorno(i), settimana(i), mese(i) o anche anni. Questa opzione è fornita da tutti i broker online in modo da poter scegliere il timeframe migliore che più si adatta alle tue particolari esigenze.

Come già detto sopra, gli scalper hanno bisogno di fare molti scambi al giorno, e quindi scegliere timeframe più lunghi non è consigliabile. Il timeframe raccomandato per gli scalper è il grafico a 1 ora; tuttavia, farai uso dei grafici a 1 minuto, 5 minuti e 15 minuti.

6. Punta ai mercati con spread più bassi

Lo spread è definito come la differenza tra il prezzo di domanda e quello di offerta (Spread = Prezzo di offerta - Prezzo di domanda) e questo spiega perché tutti i trade iniziano con un rendimento negativo. L'obiettivo principale di uno scalper è quello di ottenere numerosi piccoli profitti da decine/centinaia di operazioni. Tuttavia, sarà particolarmente impegnativo ottenere profitti in un lasso di tempo molto breve quando lo spread è molto ampio. I mercati ad alta liquidità sono più adatti allo scalping.

7. Attenzione agli annunci finanziari

Se puoi confrontare l'analisi tecnica e i fondamentali, ti renderai conto che gli scalper sono normalmente analisti tecnici. Tuttavia, questo non ti fa trascurare gli indicatori economici o qualsiasi altro dato. Come scalper, dovresti essere consapevole di qualsiasi annuncio di notizie importanti.

L'unica differenza tra un analista fondamentale puro e uno scalper è che, come scalper, puoi iniziare a fare trading anche senza aspettare le notizie. La conoscenza delle notizie finanziarie ti aiuterà solo a riconoscere le coppie di valute, i futures o le azioni giuste da scambiare, ma questo non influenzerà direttamente la tua giornata di trading.

8. Controlla il numero di operazioni

La cosa più piacevole dello scalping è piazzare diversi trade con puntate basse. Questo ti lascia un enorme margine libero per realizzare altre operazioni.

Dovresti farlo a seconda del tuo capitale di trading. Se hai un grande capitale sul tuo conto, puoi piazzare quante più operazioni possibili, a condizione che il livello di margine sia logico. Evita la sovraesposizione e l'over-trading.

Si noti che non è consigliabile piazzare più di tre trade contenenti un asset. Per esempio, evita di fare più di tre trade che contengano USD come valuta di base. Se ci provi e l'USD non si comporta secondo le tue aspettative, allora significa che perderai tutti i tuoi trade. Se pensi di piazzare diverse transazioni simultanee, scegli sempre asset diversi.

9. Trading in entrambe le direzioni

I principianti si accontentano normalmente di fare trading sul lato degli acquisti. Dovrebbero attenersi a questo prima di provare a gestire le posizioni corte. Uno scalper dovrebbe cercare il più possibile di bilanciare le posizioni lunghe e corte per ottenere risultati positivi.

10. Evita le distrazioni

Si consiglia di evitare le distrazioni quando si fa scalping. L'unica cosa su cui dovresti concentrarti quando fai scalping sono i mercati e le condizioni del grafico. Dovresti chiudere qualsiasi forma di distrazione che potrebbe farti perdere l'attenzione. Evitando le distrazioni, sarai in grado di massimizzare l'uso del tuo piccolo time frame di scalping. Ricorda che i grafici si muovono velocemente!

Conclusioni sullo Scalping Trading

Lo scalping è più adatto a un tipo specifico di personalità di trading. In particolare, i trader devono essere altamente disciplinati, specialmente nel caso degli scalper sistematici, in quanto devono essere a loro agio nel consegnare le decisioni di trading a un computer ed essere capaci di seguire il loro sistema di trading indipendentemente dagli impulsi che potrebbero sorgere.

Inoltre, gli scalper devono essere in grado di prendere decisioni rapide senza esitazione e senza mettere in discussione le loro decisioni una volta prese. Devono anche essere abbastanza flessibili da riconoscere quando un'operazione non sta procedendo come previsto o sperato e agire per correggere la situazione uscendo dall'operazione.

FAQ

Cos'è lo scalping Forex?

Lo scalping nel mercato forex implica il trading di valute basato su una serie di analisi in tempo reale. Lo scopo dello scalping è quello di ottenere un profitto comprando o vendendo valute e mantenendo la posizione per un periodo di tempo molto breve e chiudendola con dei piccoli profitti.

Cos'è lo scalping con l'azione dei prezzi?

La price action è una tecnica che funziona senza un indicatore. Gli scalper analizzano i grafici a candele e i livelli di supporto e resistenza per decifrare le stesse informazioni che estrarrebbero, per esempio, dalle bande di Bollinger o da una linea di media mobile semplice (SMA). Conducendo un'analisi approfondita del prezzo, i trader possono poi prendere una decisione informata basata sulla continuazione della tendenza e apriranno un trade solo se l'obiettivo ha un rapporto rischio-ricompensa appropriato.

Cos'è lo scalping delle criptovalute?

Lo scalping permette ai trader di criptovalute di beneficiare di piccoli movimenti di prezzo di Bitcoin o Ethereum Euro senza puntare a profitti massicci. Lo scalper compra le monete ad un prezzo relativamente basso e realizza un rapido profitto rivendendole pochi secondi o minuti dopo.

Cos'è lo scalping azionario?

I trader usano una strategia di scalping azionario con parsimonia, poiché il mercato azionario può essere molto imprevedibile. Anche se alcuni titoli mostrano un potenziale di crescita, non tutti potrebbero portare ad un punto di liquidità di cui gli scalper hanno bisogno per entrare e uscire da un trade con velocità. In questa situazione, lo swing trading di azioni è più comunemente usato, in quanto impiega una strategia a più lungo termine, cercando allo stesso tempo di trarre profitto da piccoli movimenti di prezzo.

Come impostare lo scalping

L'impostazione per essere uno scalper richiede che tu abbia un accesso particolarmente buono e affidabile ai market maker con una piattaforma di trading che permetta di comprare o vendere molto velocemente. Di solito, la piattaforma avrà un pulsante di acquisto e un pulsante di vendita per ciascuno dei mercati disponibili in modo che tutto ciò che il trader deve fare è premere il pulsante appropriato per entrare o uscire da una posizione. Nei mercati liquidi, l'esecuzione può avvenire in una frazione di secondo.

Qual è la differenza tra scalping e swing trading?

Si parla di scalping quando i trader/investitori effettuano numerosi scambi su piccole variazioni di prezzo, ma in modo rapido. Si entra e poi si esce subito. Lo swing trading consiste nell'effettuare operazioni che durano da un paio di giorni fino a diversi mesi per trarre profitto da un movimento anticipato del prezzo. Gli scalper fanno centinaia di scambi al giorno e devono rimanere incollati ai mercati, mentre gli swing trader realizzano meno scambi e possono controllare meno frequentemente.

Il trading scalping è illegale?

Lo scalping non è illegale, ma alcuni broker non lo permettono. Metodi di trading a breve termine alternativi allo scalping che sono un po' meno veloci e pressanti sono il day trading e lo swing trading.

Lo scalping è redditizio?

Un rapporto di leva più alto significa che un trader ha la possibilità di moltiplicare i suoi profitti se il mercato si muove in una direzione favorevole. Tuttavia, questo potrebbe anche tradursi in perdite amplificate se il commercio si muove in una direzione inaspettata.

Qual è il miglior timeframe per lo scalping?

Dato che lo scalping è una strategia a breve termine, i timeframe popolari per fare trading scalping possono essere tutti quelli compresi tra uno e 15 minuti, anche se alcuni possono scegliere tempi più lunghi. Questo perché i movimenti di prezzo tendono ad essere molto piccoli, quindi l'entrata e l'uscita dal trade devono essere nette.

Qual è il miglior indicatore per lo scalping?

Offriamo una vasta gamma di indicatori tecnici che possono essere utilizzati con una strategia di scalping, comprese le Bande di Bollinger®, le medie mobili e l'indicatore stocastico. Questi funzionano in modi diversi a seconda della tua strategia di trading e dei tuoi obiettivi.

Le informazioni contenute nel presente documento sono redatte da CAPEX.com e non costituiscono né devono essere interpretate come suggerimenti di investimento. Le informazioni di cui al presente documento costituiscono comunicazioni di marketing generali a scopo informativo e, in quanto tali, non sono state preparate nel rispetto dei requisiti di legge che promuovono le ricerche di investimento indipendenti. Inoltre, non sono soggette ad alcuna limitazione sulle transazioni condotte in anticipo rispetto alla divulgazione delle ricerche di investimento in questione.

Gli utenti / lettori non dovrebbero fare affidamento esclusivamente sulle informazioni qui presentate e dovrebbero fare le proprie ricerche / analisi anche leggendo la ricerca reale sottostante. Il contenuto è generico e non tiene conto di circostanze personali individuali, esperienza di investimento o situazione finanziaria attuale.

Pertanto, Key Way Investments Ltd non accetta alcuna responsabilità per eventuali perdite di trader a causa dell'uso e del contenuto delle informazioni presentate nel presente documento. Le prestazioni passate e le previsioni non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.
Condividi quest'articolo